Attività Scientifica - Aglialoro 2014

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività Scientifica

Professor Aglialoro

Fin dal 1980 ha organizzato, diretto e coordinato gruppi di ricerca e studio, anche per conto del CNR.

Il 20 novembre 1989 l'allora Presidente del Consiglio dei Ministri Giulio Andreotti ha conferito al medesimo, quale Segretario Generale del C.I.R.G.I.S., il "Premio alla Cultura per il 1989".

Nel 1982 ha ricevuto da parte dell'International Association of Juris USA – Italy il "Testimonial Scroll" e successivamente nel 1989 ha ottenuto la "Membership" da parte della Columbian Lawyers Association dello Stato di New York; mentre il 20 novembre 1997 il Senato Accademico dell'Università di Valencia (BZ), alla presenza di una folta delegazione italiana rappresentata da illustri accademici e magistrati, gli ha conferito il titolo di Professore honoris causa nelle discipline giuridiche commerciali.

É stato tra i primi ad occuparsi della materia penale economica (il suo maestro è stato il Prof. Pietro Nuvolone).

Ha al suo attivo numerose altre pubblicazioni, prevalentemente in diritto commerciale e societario, fallimentare e penale economico.

Ha collaborato alla programmazione didattica ed alla realizzazione del corso di formazione post universitaria per Giurista Internazionale di Impresa approvato dal Ministero del lavoro nell'ambito del programma di Iniziativa Comunitaria Euroform presso l'Istituto Tagliacarne di Roma, dove ha personalmente svolto le lezioni di diritto fallimentare nell'ambito della sezione di dirtitto societario.
Presso l'Università degli Studi di Milano, in qualità di professore "a contratto", è stato tilora di un corso sulla responsabilità dei medici e, presso la Facoltà di Scienze dell'Università degli Studi di Milano Bicocca, è stato titolare del corso integrativo per l'insegnamento di normative biotecnologiche e bioetica, docente per il Master in Biocomunicazione fino al 2009 e dal 2003 è titolare del corso di proprietà intellettuale.

In tema di Diritto delle Biotecnologie, materia della quale si occupa da oltre un decennio, ha organizzato e svolto seminari, congressi, Master sul tema "Biotechnology Law and Management", quest'ultima attività presentata anche alle Università italiane ed estere più prestigiose, tra cui quelle americane (Boston, Suffolk e Harward) e quella francese (Besançon) e molte altre in Italia ed Europa.

Ha organizzato e diretto il primo Master italiano in tema di Biotecnologie dal titolo: "Biotchnology Law and Management".

La sue pubblicazioni recensite sono state quelle in tema di diritto penale tributario e più recentemente quelle sul Diritto delle Biotecnologie
Fin dal 1980 ha organizzato, diretto e coordinato gruppi di ricerca e studio, anche per conto del CNR.

La Banca d'Italia ha così commentato una delle sue pubblicazioni: "desidero esprimere all'autore – Suo cortese tramite - il mio più vivo apprezzamento per le lucide e puntuali argomentazioni con le quali ha saputo affrontare i numerosi problemi di carattere giuridico ed economico legati allo sviluppo delle biotecnologie".

Quale segretario del sodalizio C.I.R.G.I.S., ente senza fini di lucro, ha organizzato e organizza congressi, in Italia e all'estero, in materia economico-giudica e tributaria nonchè sulla problematica della brevettabilità del vivente. Congressi nei quali sovente, oltre che promotore e relatore, è stato talvolta moderatore e relatore di sintesi.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu